Un pic nic per la festa dell amamma

Con le belle giornate che ormai sono arrivate perché non approfittare dell’occasione per organizzare con tutta la famiglia una gita fuori porta, un pranzetto tra i prati in fiore?

Focaccia ripiena alle zucchine

(difficoltà: media – preparazione: 1 ora e 15 minuti)

500 g di farina 00, 300 g di zucchine, 150 g di ricotta, 150 g di stracchino, 30 g di pinoli, 6 g di lievito di birra fresco, olio extravergine d’oliva, 1 spicchio di aglio, sale, pepe, basilico q.b.

Iniziate a preparare la pasta: mescolate la farina con il lievito di birra sbriciolato, 300 g di acqua e 15 g di olio; quando l’impasto sarà amalgamato, ma ancora grezzo, aggiungete 12 g di sale e lavorate molto bene la pasta fino a renderla perfettamente elastica. Ponetela in una ciotola infarinata, copritela con la pellicola e lasciatela lievitare per 1 ora e 15 minuti, quindi impastatela di nuovo brevemente, coprite di nuovo con la pellicola e fate lievitare ancora per altri 40-45 minuti. Tagliate le zucchine a rondelle sottili e rosolatele in padella con un velo di olio e uno spicchio di aglio schiacciato. Lavorate la ricotta con lo stracchino, 2 cucchiai di olio, sale e pepe. 
Dividete la pasta in due parti, tenendo una parte leggermente più abbondante. Stendetele con il matterello sul piano infarinato ottenendo due sfoglie sottili; ponete la più grande in una teglia unta di olio, facendola debordare. 
Distribuite sulla pasta il formaggio a cucchiaiate, completate con le zucchine, i pinoli tostati e numerose foglie di basilico; coprite con l’altra sfoglia, rimboccate sopra il bordo della sfoglia inferiore, sigillatelo, spennellate di olio e infornate a 200° C nel forno ventilato per 25 minuti circa. 

Roselline con piselli, pomodoro e primosale

(difficoltà: facile – preparazione: 30 minuti)

200 g di piselli, 1 cipolla piccola, 12 pomodorini secchi, 100 g di primosale, 4 fogli di pasta fresca per lasagne, timo q.b., burro q.b., olio extravergine di oliva, sale, pepe

Affettate la cipolla sottilmente e fatela imbiondire in una padella con due cucchiaiate di olio. Aggiungete i piselli, qualche rametto di timo, salate, pepate e cuocete per una decina di minuti. Passate in acqua bollente per un minuto i fogli di pasta fresca e scolateli bene. Imburrate quattro pirottini di alluminio: su ognuno di questi posate un foglio di pasta fresca, facendo aderire bene la pasta. Al loro interno mettete due cucchiai di piselli, tre pomodori secchi e il primosale tagliato a cubetti. Infornate le roselline per un quarto d’ora a 180° C e lasciate raffreddare.

Polpette per la mamma

(difficoltà: facile – preparazione: 1 ora e 20 minuti)

100 g di petto di pollo, 100 g di polpa di maiale, 100 g di fave fresche sgranate e pelate, 100 g di mortadella, 4 fette di pancarré senza crosta, 3 uova, 3 cipollotti a rondelle, 2 zucchine a rondelle, parmigiano grattugiato q.b., latte q.b., pane grattugiato q.b., farina q.b., aceto balsamico q.b., burro q.b., erbe aromatiche q.b., olio extravergine, sale

Rosolate separatamente il pollo e il maiale in un velo di olio con le erbe aromatiche. Quando si saranno raffreddati, macinateli con la mortadella, unendo poi il pancarré ammollato nel latte, un uovo, 2 cucchiai di parmigiano e sale. Dividete il composto in tre parti. Alla prima unite le zucchine, trifolate e tiepide. Alla seconda i cipollotti, appassiti in olio e tritati. Alla terza le fave, tritate. Modellate delle gallette con l’impasto alle fave, infarinatele e doratele in burro e olio. Dal composto ai porri ricavate tanti piccoli cilindri, passateli nella farina e nell’uovo sbattuto, friggeteli in burro e olio. Con l’impasto alle zucchine formate delle polpette rotonde, passatele nella farina, nell’uovo e nel pane grattugiato, poi friggetele in burro e olio.

Bavaresi alla fragola

(difficoltà: facile – preparazione: 45 minuti)

150 g di panna fresca, 200 g di fragole, 90 g di zucchero, 12 g di gelatina in fogli, 1/2 mela Golden, sciroppo di fragola q.b.

Sbucciate la mela, togliete il torsolo e posate una metà su una teglia coperta con un foglio di carta da forno con il taglio rivolto in basso. Affettate sottilmente la calotta (dovrete ricavare almeno 10 fette), poi spolverizzatele con 40 g di zucchero, infornatele a 220° C per 15 minuti, sfornate e lasciate raffreddare. Ammollate la gelatina in acqua fredda. Raccogliete in una casseruola le fragole, 50 g di acqua e 50 g di zucchero; cuocete per 4 minuti dal levarsi del bollore e subito dopo frullate. Stemperate nel frullato bollente la gelatina, ammollata e strizzata, e lasciate raffreddare. Quando il composto comincia a “tirare”, incorporatevi la panna montata, e distribuitelo in 4 vasetti in vetro da asporto, riempiendoli per 3/4. Mettete in ogni vasetto 2 fettine di mela, ormai fredde, poi coprite con la restante crema e ponete in frigorifero per almeno 4 ore. Se desiderate, completate ogni bavarese con un filo di sciroppo alla fragola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.