L’estate dentro l’anima

Abbiamo bisogno di luce, di riposo, di amicizia, di relazioni umane e spirituali. Di rimetterci in forma, non solo dal punto di vista fisico, ma da quello dell’anima e della mente. Di dare ordine alle nostre cose e alle nostre case. Di riprenderci gli spazi. Il covid non è alle spalle e promette di non darci tregua neppure nel prossimo anno. Intanto è cominciata una guerra sempre più feroce e l’economia arretra. Forse anche per questo si diffondono comportamenti irresponsabili, ci si accalca ai concerti, si toglie la mascherina anche nei pochissimi luoghi in cui resta obbligatoria, si evitano discorsi seri e si banalizza il vivere quotidiano. Forse una reazione, certo non sana, alle regole che ci hanno salvato la vita; un tentativo di esorcizzare la morte, di dimenticare la paura del passato. Pensiamo, però, che ci possa essere un altro modo per riprendere in mano le nostre vite e rendere migliori la nostra esistenza e quella degli altri. Ed è, appunto, quello che proponiamo in questo numero. 

Il seguito sulla rivista.

di Annachiara Valle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.