Paccheri alle vongole e seppie

(difficoltà: media – preparazione: 50 minuti)

1 kg di vongole, 350 g di paccheri, 120 g di seppie, 24 pomodorini, origano fresco, 1 ciuffo di prezzemolo, aglio, bottarga, peperoncino, vino bianco secco, zucchero a velo, olio extravergine d’oliva, sale

Tagliate a metà i pomodorini, conditeli con 2 cucchiai di olio, sale e zucchero a velo e caramellateli saltandoli in padella a fiamma molto viva. Scaldate in una casseruola un filo di olio, uno spicchio di aglio, un pezzetto di peperoncino e il prezzemolo tritato; aggiungete le vongole, sfumate con 2 cucchiai di vino bianco, coprite e cuocete per 4 min. finché le vongole non si saranno aperte. Sgusciatele e filtrate il loro sugo di cottura con un colino foderato di garza. Tagliate le seppie a striscioline e conditele con 4 cucchiai di olio, sale e origano. Scaldate in un’ampia padella le vongole e il loro sugo. Lessate intanto i paccheri in acqua bollente salata, scolateli nella padella delle vongole e fateli insaporire, aggiungendo i pomodorini e un filo di olio. Spegnete e aggiungete le seppie: il calore della pasta le cuocerà dolcemente. Completate con la bottarga grattugiata al momento di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.