Guazzetto di vongole, polpo e melanzana

(difficoltà: media – preparazione: 1 ora)

1 kg di vongole, 700 g di polpo, 5 pomodorini ciliegia, 2 scalogni, 1 melanzana tonda, 1 rametto di alloro, 2 spicchi di aglio, prezzemolo q.b., origano secco q.b., 1 rametto di rosmarino, salsa di soia, olio extravergine d’oliva, sale

Mettete il polpo in una casseruola con una foglia di alloro, uno spicchio di aglio con la buccia e un ciuffo di prezzemolo; copritelo con l’acqua fredda e lessatelo per 10 minuti dal bollore. Spegnete e lasciatelo raffreddare nella sua acqua. Pulitelo dalla pelle, tagliatelo a tranci e arrostitelo in padella con un cucchiaio di olio e un rametto di rosmarino per 2 minuti. Mettete in ammollo con il sale grosso le vongole e lasciatele spurgare per tre ore, cambiando l’acqua più volte. Scaldate in una padella 4 cucchiai di olio, unite gli scalogni tagliati a spicchi, uno spicchio di aglio, i pomodorini tagliati in 4, origano e un ciuffo di prezzemolo tritato. Aggiungete le vongole e un mestolo di acqua, coprite e fatele aprire. Aggiustate di sale e spegnete; tritate un ciuffo di prezzemolo. Tagliate la melanzana a fette spesse 2 centimetri. Ungete queste ultime di olio su tutti i lati, spennellatele con la salsa di soia, poi passatele nel prezzemolo tritato e grigliatele. Servite il guazzetto di vongole con il polpo e la melanzana tagliata a fettine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.