Bellissima Eva Kant

In Diabolik, il nuovo film di Manetti Bros, l’affascinante ladra, compagna del genio del male con maschera e tuta nere, sarà interpretata dall’attrice siciliana Miriam Leone, miss Italia nel 2008.

Bellissima. Anzi di più: ricca di fascino. E intelligente, tanto da fuggire dalla gabbia dorata di reginetta per intraprendere una precoce carriera di conduttrice tv (Uno Mattina estate, Drugstore) e sul più bello, malgrado le offerte, mollare la Rai per seguire con pervicacia la via della recitazione. Ha così dimostrato perfino di essere brava. Dopo qualche cameo, i primi ruoli di una certa importanza (Fratelli unici con Luca Argentero e Raoul Bova, Fai bei sogni di Marco Bellocchio, In guerra per amore di Pif) poi il successo nel ruolo della disinibita soubrette Veronica in 1992, 1993 e 1994, le tre serie Sky ispirate alle vicende di Tangentopoli prodotte e interpretate da Stefano Accorsi. Miriam Leone (siciliana di Acireale, vicino a Catania), meravigliosi occhi verdi e chioma rosso ramato, non è solo la più bella miss Italia del terzo millennio, ma anche quella che più di ogni altra ha mostrato di meritare un posto a tutto tondo nel mondo dello spettacolo.

Il seguito sulla rivista

Maurizio Turrioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.