Un tuffo nel mare più bello d’Italia

Getty Images
«Ma guarda intorno a te / che doni ti hanno fatto / ti hanno inventato il mare», cantava Domenico Modugno nel 1968.

C’è da scommettere che gli avrebbe fatto piacere sapere che il paese in cui è nato, Polignano a mare, si è aggiudicato il riconoscimento Cinque vele, con il quale Touring club e Legambiente hanno premiato le migliori località costiere di quest’estate, tenendo conto di un’analisi che ha riguardato le acque, l’ambiente, i servizi, i consumi energetici. Oltre al borgo pugliese, nella medesima regione sono stati premiati anche altri undici paesi, tra cui Ostuni, Monopoli, Otranto, Nardò, Gallipoli, Porto Cesareo. Al primo posto in classifica svetta, tuttavia, il comprensorio di Baunei in Sardegna, dove vari percorsi consentono di raggiungere a piedi suggestive calette con acque cristalline. In seconda posizione si colloca la Maremma toscana, con Castiglione della Pescaia, Scarlino, Marina di Grosseto, Follonica, mentre al terzo posto c’è di nuovo la Sardegna, con il litorale di Chia, di cui fa parte Domus De Maria. Un gradino sotto il podio, si trova il Cilento, con Pollica, Castellabate, San Mauro del Cilento, Montecorice. A seguire trovano posto la costa d’Argento e l’isola del Giglio, in Toscana; le Cinque Terre in Liguria; l’Isola di Capraia, sempre in Toscana; Costa del Mito in Campania; l’isola di Pantelleria in Sicilia. E altre numerose località, tutte in Sardegna: da Posada a Bosa, da Santa Teresa di Gallura a Palau.

Il seguito sulla rivista

Paola Arosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.