Più spazio alle donne

Papa Francesco ha sempre affermato l’importanza delle figure femminili. Adesso, con una decisione rivoluzionaria, ha aperto loro i ministeri del lettorato e dell’accolitato. Che, però, nulla hanno a che fare con il sacerdozio.

«L’organizzazione delle società in tutto il mondo è ancora lontana dal rispecchiare con chiarezza che le donne hanno esattamente la stessa dignità e identici diritti degli uomini. A parole si affermano certe cose, ma le decisioni e la realtà gridano un altro messaggio». La denuncia di papa Francesco, contenuta nella sua ultima enciclica, Fratelli tutti, è drammaticamente attuale. Bergoglio sottolinea anche che «doppiamente povere sono le donne che soffrono situazioni di esclusione, maltrattamento e violenza, perché spesso si trovano con minori possibilità di difendere i loro diritti». La cronaca quotidiana purtroppo ogni giorno non risparmia notizie di violenza nei confronti delle donne, spesso tra le mura domestiche, fino all’orrore dei femminicidi, la cui escalation sembra continuare. Più volte Francesco ha sottolineato l’importanza delle donne nella Chiesa, affidando anche ad alcune di loro ruoli apicali all’interno della Curia romana.

il seguito sulla rivista
Francesco Antonio Grana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.