La coppia vincente

Vincitore delle elezioni presidenziali, Joe Biden è alla guida degli Stati Uniti, affiancato da Kamala Harris, la prima donna a ricoprire la carica di vicepresidente. Ecco le sfide da affrontare.

 

Joe Biden ha vinto. Donald Trump ha perso. Gli Stati Uniti avranno la prima vice presidente donna, Kamala Harris, padre giamaicano e madre indiana asiatica. Le elezioni sono state come sempre il più grande show politico mediatico del pianeta perché, piaccia o meno, l’inquilino della Casa Bianca è ancora il baricentro degli assetti internazionali. E sarà così ancora per qualche anno, almeno fino a quando il secolo che stiamo vivendo non diventerà cinese e asiatico per davvero. A Washington si decidono le guerre e lì si decide l’agenda globale. Gli anni Ottanta di Reagan furono quelli del neoliberismo, gli anni Novanta furono quelli delle “guerre umanitarie” di Bush senior e Clinton (ma anche della crescita diffusa), gli anni Duemila della guerra al terrore di Bush junior. Poi arrivò Obama, un raggio di sole, il primo nero alla guida della più grande potenza mondiale: visionario e moderato allo stesso tempo, con le ali tarpate a causa della Grande crisi del passato decennio.

Il seguito sulla rivista

Thomas Bendinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.