Non l’ho fatta nel vasino

Getty Images

Parliamo oggi di un disturbo poco frequente, ma che genera notevole disagio e imbarazzo, l’encopresi. È un problema che riguarda l’emissione delle feci, che avviene in maniera e in luoghi inappropriati, più o meno volontariamente. Si verifica di solito dopo i quattro anni, età in cui solitamente i bambini hanno imparato a controllare gli sfinteri sia per l’urina che per le feci, e prima dei sette anni. Si può riscontrare su circa tre bambini ogni cento di quattro anni È più frequente nei maschi e nei bimbi con ritardo psicomotorio. Si parla di encopresi primaria se il controllo delle feci non è mai stato raggiunto e di encopresi secondaria se il disturbo compare dopo una corretta acquisizione del controllo. Il problema si associa solitamente a stitichezza, per lo più in bambini che trattengono volontariamente le feci.

Il seguito sulla rivista

di Barbara Guerrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.