Nonni ai tempi del Covid-19

Getty Images

Ormai ce l’hanno ribadito tutti, con toni non sempre gradevoli: il Coronavirus è particolarmente pericoloso proprio per i nonni, cioè le persone della terza età, e soprattutto per chi ha già delle patologie. Una notizia non piacevole, che aggiunge paura a paura. Ma, nel concreto, cosa vuol dire questo per noi? Certo, dobbiamo seguire le indicazioni date dall’Iss (l’Istituto superiore di sanità), che impongono una serie di restrizioni che vanno a impattare anche sulla nostra vita quotidiana e sociale. Dobbiamo abituarci a non sottovalutare il rischio, che è dato soprattutto dalle complicanze polmonari; un rischio più serio per chi, in là negli anni, più spesso dei giovani assume farmaci per altre patologie e ha un sistema immunitario meno forte.

Questa è la teoria. Però, poi, nella nostra vita quotidiana? Dobbiamo fermarci a pensare un attimo, invece di correre sempre seguendo il cuore, come siamo portati a fare.

Il seguito sulla rivista

di Annalisa Pomilio

<a href=”http://www.noinonni.it”>www.noinonni.it</a>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *