L’ultimo gigante di Hollywood

Sembrava immortale. Mentre celebri attori, attrici e grandi registi della Hollywood dei tempi d’oro se ne andavano pian piano (chi prematuramente e magari in modo amaro, chi alla fine di un dorato viale del tramonto), lui era sempre là, indistruttibile, con quel suo sorriso ammiccante e scanzonato con cui pareva farsi beffe del tempo. Invece, il 5 febbraio scorso, Kirk Douglas si è spento serenamente nel sonno, nella sua casa di Beverly Hills, assistito dalla compagna di una vita, la moglie Anne Buydens. L’ultimo gigante di Hollywood se n’è andato alla bella età di 103 anni: li ave- va compiuti il 9 dicembre, festeggiato da figli e nipoti (era nato nel 1916 ad Amsterdam, una delle innumerevoli cittadine dal nome  europeo  della contea di New York). Una vita lunga e piena la sua, ricca di soddisfazioni, iniziata nella maniera più umile visto che i suoi genitori, Bertha e Harry, erano in realtà immigrati ebrei di origini bielorusse e il suo vero nome era  Issur  Danielovitch.

il seguito sulla rivista

di Maurizio Turrioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.